Dicono di noi

Rainero“Ogni forma d’arte va a toccare corde profonde dell’anima. Per questo non riuscirei a immaginare persone migliori con cui collaborare di Emanuela e Lorenzo. Sono stati in grado da subito di intercettare il mio percorso artistico e personale e, negli ultimi tre anni, mi hanno preso per mano aiutandomi a crescere come scrittore. Potersi affidare a qualcuno in grado di ascoltare mi ha consentito di crescere più velocemente nell’aspetto tecnico e a svelare in modo armonico le mie debolezze e i miei punti di forza.
La facilità e la gioia con cui ho affrontato la mia ultima esperienza di coaching con Lorenzo mi hanno consentito, in meno di un anno, di arrivare alle battute finali di un thriller complesso e di trovare sempre la motivazione per andare avanti nel mio percorso, nonostante i pressanti impegni lavorativi.
Chiunque sia disposto a mettersi in gioco con umiltà troverà in loro due ottimi maestri di scrittura che, nel profondo del cuore, non hanno mai lasciato Fantàsia.”


– Simone Rainero, autore
Carlotta De MelasLavorare con Emanuela Valentini è stato un viaggio impagabile, ricco di emozioni, strigliate, riflessioni dure e dolci. Un viaggio che avrei potuto fare anche da sola, ma non sarebbe stato ugualmente profondo.
Emanuela mi ha ascoltato, ha limato le parole storte e dato ordine alla confusione.
Mi ha mostrato un finale diverso, proprio quello di cui avevo bisogno.
Non è stata solo un editor, professionale e capace, no: è stata di più.
Emanuela mi ha insegnato a lanciare incantesimi con l’inchiostro.”


– Carlotta De Melas, autrice de L’isola dei fiori blu
“L’esperienza con Obsydian è stata di alto livello. Professionalità, efficienza, e la garanzia di lavorare con persone qualificate che conoscono perfettamente il settore, una vera e propria interfaccia dinamica in grado di guidare e consigliare l’autore. Il servizio di traduzioni è di grande qualità e sono soddisfattissimo dei risultati ottenuti dai miei racconti tradotti da Obsydian: “The Owner” (su “Nightscript Vol. 6”) e “The Dragon of the Void” (su “Black Veins, Vol. 1”).”

– Francesco Corigliano, autore di The Owner e The Dragon of the Void
Enzo Verrengia“Il mio incontro con Lorenzo Crescentini data ormai da quasi un lustro. Per quanto all’epoca fossi già un autore professionista, un collaboratore di varie testate e un traduttore, oltre a un po’ di altre cose che assommano alla figura del “free lance”, ossia di chi si guadagna da vivere scrivendo, l’amicizia che ne è scaturita ha inciso in maniera determinante sul mio lavoro. Grazie al suo entusiasmo, alla sua profonda onestà intellettuale e alla sua infaticabile opera di uomo di cultura, oggi sono alla vigilia di un’altra pubblicazione. Soprattutto, gli devo una rinnovata carica di motivazione. Ti voglio bene, Lorenzo.”

– Enzo Verrengia, giornalista, traduttore, autore de La spirale dell’estate
Paola Boni“L’esperienza con Emanuela e Lorenzo è stata davvero importante per me. Mi hanno aiutata a crescere, a capire i miei errori per poter imparare da essi e riuscire a superare i miei limiti. Sono stati preziosi e non solo per migliorare la mia scrittura. Grazie a loro ho capito che, continuando a darmi da fare con impegno e costanza, prima o poi ci sarà qualcuno disposto a credere in me e nel mio lavoro. Tutti i miei prossimi passi e i miei prossimi traguardi, li devo anche al lavoro fatto insieme. Grazie di cuore ragazzi!”

– Paola Boni, autrice
Douglas Draa“Tradurre è un’arte e qui abbiamo dei veri artisti.
Le loro traduzioni sono tra le storie più raffinate che compaiono su Weirdbook.

(Translating is an art and these folks are genuine artists.
Their translations are among the finest stories to appear in Weirdbook.)

– Douglas Draa, curatore di Weirdbook Magazine
Quando si scrive e non lo si fa “di mestiere”, sei assalito da mille dubbi e incertezze. Dall’accento in più o in meno. Dalla virgola qua e non là. Sei ossessionato dal non voler essere ripetitivo e noioso. Hai una voglia irrefrenabile di capire se ciò che hai scritto con tanta passione, perdendo giorni e notti nel leggere e rileggere lettere stampate di getto, su fogli volanti, sia davvero così bello come pare a te quando lo reciti ad alta voce.
Così, navigando a vista e in penombra, ti affidi a chi di mestiere mette a posto tutto questo caos e, come quando ci si aggrappa ad una scialuppa in mezzo al mare agitato, ci si fa traghettare a terra.
Stavolta con le parole messe tutte al posto giusto e i capitoli di una storia che prima non ne aveva.
Si porta a galla. Finalmente.
E la si deposita a riva.
Per farla luccicare come la conchiglia più brillante.
In mezzo a tutta quella sabbia
.”

– Patricia M, autrice di Tutta colpa di E.T.
Anita Bladi“La collaborazione con Lorenzo Crescentini è iniziata per caso. Avevo bisogno di un giudizio serio e onesto e di un editor capace.
Abbiamo trascorso insieme un anno molto difficile che, tra soddisfazioni e grandi dolori condivisi, ha avuto come risultato la firma del contratto con una casa editrice e la pubblicazione, a giugno 2021, del mio libro.
Lorenzo è un serio professionista, preparato, rispettoso degli impegni, zelante e convincente. 
Ma attenzione: vi dirà sempre, con garbo ed educazione, ciò che pensa. 
Siete avvisati!


– Adele Baldi, autrice de Il telo: Ferrari Auto e Resistenza
Alessio Candeloro
“Ho incontrato Emanuela Valentini ormai sei anni fa, quando partecipai a un concorso letterario per “Multiversum Stories Vol 2”. Fu lei a valutare il mio racconto. Davvero un intervento a gamba tesa, come quelli che si vedono sui campi di calcio. Un giudizio colmo però di critiche costruttive e consigli utili che mi hanno fatto capire quanta professionalità c’era in lei.
Emanuela ha creduto in me, nella mia idea e il racconto è stato pubblicato. Con i dovuti accorgimenti, ovviamente.
Ho trovato in lei, dopo quel giorno, una persona sempre pronta a sostenerti e a consigliarti e una scrittrice coi fiocchi. Al successivo festival del libro “Stranimondi” ho incontrato anche Lorenzo Crescentini, persona davvero squisita.
Mi sono affidato a loro per la creazione del mio romanzo thriller (in fase di scrittura) e per la partecipazione ad alcuni concorsi letterari (giallo, fantascienza) per racconti brevi.
Lorenzo, come Emanuela, è davvero un conoscitore della scrittura, delle trame letterarie, nonché uno scrittore pieno di fantasia.
Mi sto trovando molto bene con lui nel percorso di costruzione del mio romanzo. Ascolta ogni idea individuando i punti deboli e sottolineando, nel contempo, i punti di forza. Adoro letteralmente, nella fase di editing, come riesca a prendere una frase e, pur mantenendone il senso inalterato, renderla molto più gradevole nella forma. Molto spesso mi sono ritrovato a invidiarlo per questa sua capacità e cerco sempre di imparare il più possibile da lui per migliorare il mio modo di scrivere. Altra cosa molto importante, secondo me, è il fatto che il suo obiettivo sia quello di insegnarti a “cavartela da solo”. Così che tu possa riconoscere, mentre scrivi, gli errori e porvi rimedio ancora prima di mandargli il testo in visione. È proprio bello questo modo di lavorare che ti permette di divertirti e, allo stesso tempo, di crescere come scrittore.
Perciò, grazie Emanuela, grazie Lorenzo. E un grande benvenuto a Storie Infinite.”


– Alessio Candeloro, autore
Riccardo Franzoni“Ho conosciuto Emanuela qualche anno fa, dietro segnalazione di una conoscenza comune che aveva a quel tempo già pubblicato una serie di libri. Sono stato subito piacevolmente sorpreso dalla sua simpatia e originalità. Con la gentilezza e schiettezza che la contraddistinguono mi ha dato dei consigli professionali che sono stati fondamentali per perfezionare il mio libro. Grazie a Emanuela ho anche trovato una casa editrice che ha apprezzato il mio lavoro e che quest’anno lo darà alle stampe. Grazie ancora!”

– Riccardo Franzoni, autore
Claude_Francis_Dozière“L’incontro con Lorenzo Crescentini è stato in un primo momento cortese ma molto formale. Avevamo tutti e due bisogno di entrare in frequenza. La tecnica è qualcosa che si può studiare e migliorare, la sensibilità e il feeling sono qualità innate. Sono un autore fortunato: la mia collaborazione con Lorenzo e con il suo lavoro di editing è sempre stata equilibrata e mai invasiva, direi stimolante. Se cercate strade facili, non è la persona giusta per voi.

– Claude Francis Dozière, autore di Eroi di guerre invisibili
Anita BookSono infinitamente grata al team di Storie Infinite per aver interpretato alla perfezione le mie esigenze. Ho lavorato al fianco di Emanuela Valentini e posso confermarne l’alta professionalità, l’affidabilità e l’autenticità, creativa e intellettuale. 
Il percorso svolto è stato completo: dal concepimento dell’idea all’inquadramento dello scheletro narrativo. Capitolo dopo capitolo, brainstorming dopo brainstorming, fino al completamento del romanzo. 
Un’esperienza di crescita formativa atta a sviluppare competenze, padroneggiare tecniche e (ri)conoscere al meglio stile e genere d’appartenenza, contando sull’umanità di chi nella scrittura ci crede veramente. Seriamente.

– Anita Book, blogger e autrice
ZiinoLavorare con Emanuela Valentini è stata un’esperienza sensazionale. Nell’ambito del coach writing è una professionista empatica e piena di risorse, capace di leggere le trame che tessono i cuori degli autori. Nell’editing, invece, sa essere scrupolosa, senza perdere quella straordinaria umanità che la caratterizza.
Con lei ho rivisto totalmente l’idea che avevo sulla scrittura e sul mestiere dello scrittore, maturando tecnica e sviluppando una sicurezza e consapevolezza che prima non avevo. Grazie a lei ho imparato a curare ogni riga di ogni pagina, come un contadino cura le piante del proprio orto; con passione, impegno, ma anche con abilità e autocritica.”

– Carmelo Ziino, autore
Alex BriaticoHo lavorato con i ragazzi di Storie Infinite in tre occasioni distinte. Tutte e tre le volte sono stato affiancato nella delineazione della struttura della storia in modo non solo professionale, ma con una passione che difficilmente si trova altrove. L’editing successivo ha sottolineato la loro preparazione e portato alla buona riuscita di ogni progetto. In un’occasione in particolare si sono rivelati fondamentali, aiutandomi a raggiungere la finale del Premio Robot 2020.

– Alex Briatico, autore de Il rifugio
Antonella Squillace“A volte nella vita arrivano, magari non richiesti, consigli fondamentali per dare una svolta al proprio percorso.
È successo quando un’amica scrittrice della mia città mi ha detto che, se volevo davvero fare un salto di qualità nel cammino che da qualche tempo avevo intrapreso, quello di scrivere, avrei dovuto affidarmi a qualcuno capace di guidarmi e togliere i residui di terra dal metallo prezioso che avevo in mano. Lavorare con Lorenzo Crescentini è stato un po’ così. Come tutti i “mestieri” è necessario imparare e non avere la presunzione di pensare che ciò che creiamo possa essere il migliore dei testi possibili. È stato anche traumatico, per certi versi, ma fondamentale per comprendere cos’è necessario perché una bella storia possa diventare un bel libro, con un ritmo che coinvolga, che si legga volentieri, a cui vale la pena dedicare del tempo, e che in qualche modo non ci lasci uguali a come ci ha trovato.
Vale per chi legge e per chi scrive.
La competenza, la serietà con cui viene analizzato un testo, i consigli senza però snaturare le intenzioni e il senso che che l’autore desidera dare e, alla fine, il rispetto di chi scrive, mi hanno molto colpita. Spero e desidero continuare ancora la collaborazione con i servizi che la loro agenzia offre.”


– Antonella Squillace, autrice di Leah – dall’altra parte del mare
Marco Bassi Storie Infinite“Immaginate di essere un calciatore. Un giovane calciatore che fin da bambino si porta appresso questa passione e pensa a quella giorno e notte. Quel calciatore piano piano cresce e arriva a giocare per una nuova squadra.
Immaginatelo entrare in uno spogliatoio nuovo, odori nuovi, sensazioni contrastanti.
I compagni non lo conoscono e lo guardano con sospetto.
Il giovane calciatore è imbarazzato, intimidito, si siede in un angolo e comincia a rovistare nella borsa: strofina la maglietta sotto i polpastrelli, sfiora gli scarpini e prende ad armeggiare nervosamente con i laccetti.
Sente gli occhi di tutti addosso, non riesce a togliersi di dosso quella sensazione di inadeguatezza mista a consapevolezza del fallimento.
Sta per alzarsi e scappare fuori dallo spogliatoio, quando ecco entrare l’allenatore. Lo guarda, sorride, gli appoggia una mano sulla spalla e lo presenta al gruppo.
“Non ti perdonerò niente, non ti farò sconti, sarò severo e onesto, ma ti tratterò come se tu potessi diventare il miglior giocatore sulla faccia della Terra.”
Posso assicurarvi di essermi sentito come ‘il calciatore’ quando mi sono approcciato alla stesura del mio primo romanzo.
Poi Lorenzo Crescentini mi ha fatto da allenatore, mi ha guidato attraverso paure ed errori e mi ha aiutato a vedere in un’ottica diversa ciò che stavo facendo.
Con semplicità e onestà, Lorenzo è riuscito a instillarmi la voglia di continuare a scrivere anche quando la mia indole pessimista avrebbe voluto lasciar perdere tutto.
Per questo lo ringrazio, per la sua sensibilità professionale e per le parole amare e dolci, fondamentali per la crescita personale.”


– Marco Bassi, autore di Onda sinusoidale
Giovanna Repetto“Affidando i miei racconti a Obsydian ho sempre ottenuto ottime traduzioni, eseguite puntualmente e tali da essere molto apprezzate dalle redazioni a cui sono state proposte. Tant’è vero che il mio racconto “My father’s face” è stato segnalato da Ellen Datlon nella sua lista dedicata al “Best Horror of the Year, Volume 11”.”

– Giovanna Repetto, autrice di My Father’s Face, The Law of Semi-Darkness e Inserts
Giuseppe Iannicelli“Ho seguito con discrezione e a lungo Emanuela Valentini su Facebook, quando ancora era “Emanuela Valentini Aeronauta”.
Poi ho cominciato a comprare e leggere i suoi libri.
Quando ho capito di aver bisogno di una guida nel mondo dell’editoria, sapendo che aveva deciso di mettere la sua esperienza al servizio di altri Autori, non ho avuto dubbi nel rivolgermi a Emanuela. 
Seguo un mio strano principio: le persone con le quali decido di collaborare devono non solo sembrarmi capaci e competenti. A me non basta.
Devo provare nei loro confronti stima e soprattutto empatia a livello umano.
Con Emanuela è sempre stato così. Nel corso degli anni.
I risultati si sono visti subito.”


– Giuseppe Iannicelli alias William Nessuno, regista e autore di Lorenzo McEwan – Netective e Republique Boréale
Raffaella Fenoglio“Il lavoro di editing di Emanuela Valentini è contraddistinto da una magica porporina che lei sparge sapientemente sulle parole. Io immagino che, avvolte dal luccichio dei colori sgargianti, le frasi si aggiustino, gli aggettivi fioriscano, gli errori si annullino, i discorsi zoppicanti si raddrizzino, le lunghe spiegazioni si riducano e le ripetizioni svaniscano, con la stessa grazia con la quale Mary Poppins sistemava i giocattoli dei fratellini Banks.
Insomma, è una dote rara entrare nelle righe altrui e occorre una sensibilità particolare per correggerle mantenendo intatto lo spirito delle parole. Emanuela possiede questa dote, e consiglio caldamente a chiunque di usufruire dei suoi servizi di editing.”


– Raffaella Fenoglio, autrice
Imma Pontecorvo“Serietà, grande professionalità, competenza e cortesia contraddistinguono quest’agenzia rendendola unica. Consiglio caldamente i servizi di questi eccellenti professionisti a chiunque decida di ottenere il massimo delle proprie opere.”

– Imma Pontecorvo, autrice
logo_storie_infinite“Ho avuto il piacere di avere Emanuela come mia coach per la stesura del mio romanzo ed è un’esperienza che non dimenticherò mai. Inutile sottolineare la sua eccellenza come scrittrice, quella è sotto gli occhi di tutti e scintilla da sempre. Ciò che davvero mi è rimasto nel cuore è il suo approccio al metodo, la sua dedizione nello starti accanto, la capacità di seguirti nel tuo percorso personale e professionale (fatto di tante salite e anche tante fermate), che nella vita di uno scrittore e di un aspirante tale spesso vanno di pari passo. Emanuela si siede lì di fianco e ti conduce in luoghi inesplorati della tua creatività, indicandoti la strada e tenendoti per mano, con molta pazienza e tanta stima, anche quando credi che non ce la farai mai e hai solo voglia di mollare tutto. Lei ti invita a prendere fiato e a tornare più forte di prima, non appena sarai pronto. Forse il mio libro vedrà la luce, o forse no. Ciò che è certo è che io non sono più la stessa grazie al viaggio intrapreso insieme. Non ho più paura delle mie ambizioni e credo davvero che con il duro lavoro sia possibile dare forma ai propri desideri. E questo lo devo a lei, che come ogni grande coach, crede nelle tue potenzialità ancora prima che sia tu a farlo per te stesso. Grazie Emanuela.”

– Monica Potenza, autrice
logo_storie_infinite“Lavoro con Emanuela da quattro mesi. A settembre cercavo un editor che potesse accompagnarmi nel percorso di stesura di un romanzo, dalla struttura fino alla revisione finale, ma non solo. Cercavo il “match artistico”, una persona che fosse sulla mia stessa lunghezza d’onda. E devo dire che lo scrittore che me l’ha consigliata ci ha preso in pieno. Emanuela ha una grande capacità di ascolto e comprensione di quello che voglio raccontare, lavora modellando la storia che scrivo senza stravolgerla, rispettando le mie idee e il mio stile. Riesce, aggiungendo poche righe, a trasformare una scena rendendola viva. Lavora con professionalità e serietà e ha una grande capacità di scrittura e supervisione. Sa stimolare e incoraggiare e soprattutto ha una grande umanità, umiltà e un profondo rispetto delle idee di chi ha deciso di fidarsi di lei.”

– B. S., autrice